Per arrivare alla nostra anima, mi chiedo quale siano i percorsi che devo intraprendere… la sento lei è dentro di me in attesa di emerge dagli abissi oscuri dove è imprigionata da sempre. Prova ad urlare ma le sue urla sono silenti. Sono urla senza voce.

La sento gridare di notte prima di prender sonno quando libera crea le ragnatele della sua realtà. Quando appena appoggiata la mia testa sul cuscino e spenta la luce. Le sue immagini emergo dal buio per il buio. Fluttuante cerca amore. Poi il sonno e l’oblio mi riporta nella mia oscurità, per poi alle prime luci del giorno svegliarmi triste perché lontana dalla mia anima.

Annunci