È da un po’ che ho dischiuso gli occhi questa mattina…

Un filo di troppo ha illuminato la mia camera..

Ancora avvinghiata al mio amato Morfeo ho cercato la sua oscurità.

L’ho cercata inutilmente. Ormai il giorno era seduto sul bordo del mio letto.

Ed io ho assaporato la sua presenza indecentemente senza risparmiarmi.

Ho assaporato l’esser lì lungamente , rigirandomi sotto il lenzuolo, allungandomi, stiracchiandomi…

Assaporando quella piacevole sensazione, da me adorata, del tocco del lenzuolo sul mio corpo nudo ancora addormentato.

buongiorno luce.

Annunci