Tag

Si, bera, questa sera sono triste. Più del solito.
Mi brucia lo stomaco. Ho lacrime che bruciano, tristezza e rabbia.
Ci sono giornate dove tutto ha una pesantezza o una leggerezza diversa. Forse perché si è disposti diversamente dentro di noi. Forse perché dentro di noi siamo più predisposti a certe stati d’animo. Forse perché qualche squilibrio “chimico” ci rende più euforici o più depressi.
Forse perché in certi momenti certe situazioni bruciano.
Brucia rendersi conto che certi sbagli si pagano.
Sbagli stupidi. Fatti per debolezza. Fatti perché ci si fida ciecamente. Io che continuo a dir ai quattro venti che sono la diffidenza fatta persona, in realtà e ingenuamente mi fido. Ho rabbia. Ho voglia di piangere e urlare dalla rabbia.
Questa sera la mia amica T. mi ha confermato nuovamente quello che io sembro. Amabile. Lei mi vede amabile. In più di due anni continua a vedermi amabile e non vede che io in realtà sono stronzetta. stronza.
Tornando a casa con il freddo nelle ossa mi ha detto “Io non crederò mai che tu possa far qualcosa di cattivo. Nemmeno se mi facessero veder la foto. Tu non ne sei capace. Sei un animo puro. E mi conosci, non amo i complimenti.”
E invece mi sento sporca per aver tradito un’amica. Mi sono confidata con il mio migliore (non più, adesso) amico. Ho parlato non benissimo di lei, prima che si conoscessero. Si sono conosciuti. Si sono baciati e lui le ha raccontato tutto. Le ha raccontato che io non li vedevo bene insieme. Le ha raccontato le mie confidenze. Confidenze che avevo esplicitato di tener per se. Confidenze, che avevo detto lui esser solo frutto di un momento di mie fragilità. Lei adesso non vuole più aver a che far con me. Lei non si fiderà più di me, nonostante le mie lacrime versate per lei quando mi disse di saper tutto. Sono passati 8 mesi e mi sento ancora una schifo.
Una zoe che si crede amabile ma che delude. Sempre.

Stasera è cosi.
Stasera ho solo lacrime e rabbia.

Stasera sono stanca. Sono stanca di situazioni poco chiare. Sono stanca di giochetti sterili. Sono stanca di persone aride. Aride forse solo con me. Persone che soppesano quello che faccio io senza, loro, darmi niente però. Persone che sono poco chiare. Persone che forse mi danno per scontata. Persone che credono che io ci sarò sempre. O che ci sono adesso. Io non ce la faccio più. Io non ho mai avuto voglia di stare più di tanto sulla lama del rasoio. Io brucio dentro, tanto. Forse troppo. E mi logoro dentro. Ma se non vedo volontà, voglia di darsi, di tenerezza… io mi allontano. Soffro e mi allontano se non vedo la chiarezza, ma solo un’acqua torbida. Se vedo che ci si vuol prender gioco di me. Non ho mai amato giocare con troppi bambini. Ho sempre amato i giochi a due, al massimo, fin da bambina. Sono stata una bambina solitaria. Forse sola.
Forse lo sono ancora.
Non lo so. Forse non so amare. Forse non sono amabile.

Annunci