Il mio…

Difficile stamani riuscire…

Riuscire a fluire nelle parole scritte.

Scritte da me.

Mi sento …

No, non mi sento…

È questo.. è questo!

Non mi sento.

Il bera, il mio mentecatto, mi scrive che mi svendo…

Non lo so…

Non so se lo vorrei..

Non so se lo sto facendo.

Non lo so.

So che da dopo sabato lui è cambiato…

È risentito con me.

È più duro con me.

Mi dice che sono stronza…

Io che ripeto che lui mi tratta male…

Lui che mi risponde: Ti tratto con i guanti bianchi io a te…

Io che ripeto : Mi tratti male

Lui che mi risponde: Ti tratto male???

Io che ripeto : Sei antipatico ed acido con me!

Lui che mi risponde: Così impari! Impari come ci si sente con te….

Lui: Mi dai un bacino?

Io: no

Lui: Ci tenevo…

Io: Chiedilo a S. visto che preferisci andare a Milano con lui che vedermi me!

Lui: Vieni dopo… vieni a Firenze mi aspetti fino alle 23 e poi dormi da me, cosi ti fai perdonare…

Io: Te lo sogni!

Ed io stamani?

Io non ho un bel carattere…

Non mi piace uno che mi fa da zerbino… mi piace uno che mi da un po’ di filo da torcere…

Ma è un gioco pericoloso… se tiri troppo la corda io sono pericolosa…

Tu la tiri…

Io mi eccito..

Tu la tiri un altro po’ …

Io mi sento chiudere lo stomaco…

Tu la tiri un altro po’…

Io mi avvicino ancora di più…

Tu la tiri un altro po’ …

Ed io?

Io mi chiudo ..

mi allontano e mi distacco…

Che fare?…

Annunci