Tag

Mi piaci, putrida,

deliziosa marcescenza.

Mi piaci succhiarti fuori dalla tua pelle,

così bruna e molle e sempre più soave,

così perversa…

Sorbe, nespole dalle morte corone.

Ascolta meravigliose sono le esperienze degli inferi,

orfico, delicato

Dionisio del Sotteraneo Mondo.

Un bacio, uno spasimo d’addio e un momentaneo orgasmo di distacco,

poi solo, lungo l’asfalto bagnato della via, fino alla prossima svolta,

e là una una nuova compagna, una separazione nuova…

una nuova ebrezza di solitudine, tra le foglie che si decompongono, gelate.

-D.H. Lawrence

Annunci