Tag

Oggi evidentemente è la mia giornata dedicata ai libri, mio infinito e passionale se non ché viscerale, amore. Quindi anche se poco propensa a parlare in questo momento non posso tirarmi indietro.

Mi sono messa a spulciare tra i commenti precedenti e ho visto che due blogger mi hanno scelta come testimone della staffetta ora dedicata ai quei volumetti che io tanto adoro.

Prima MERIGGIO (satura.splinder.com) e subito dopo NIOBE (niobe76.splinder.com).

Lusingata e felice mi sono messa al lavoro… nel mentre il cellulare visualizza la chiamata della Feltrinelli. Anche ieri mi avevano chiamato e non mi sono stupita. Ho ordinato un libro per mio fratello e così ho subito pensato che fosse già arrivato…

“Libreria Feltrinelli volevamo comunicarle che il racconto da lei scritto per il concorso dei 50anni ci è piaciuto molto.

Adesso faremo il tifo per lei, il 2 luglio, quando saranno scelti i 5 finalisti che verranno premiati da Pennac…”

Non vi dico l’emozione.. i brividi…

E pensare che ho consegnato il mio racconto l’ultimo giorno. L’ho fatto così tanto per fare senza crederci in realtà…

Sono emozionantissima …..

STAFFETTA:

sono leggermente diverse quindi cerco di unirle come meglio posso 🙂

1) Libri che possiedo nella biblioteca / Quali libri ho:

Un numero a me oscuro… mi rifiuto di contarli … e direi che si va dai classici ai contemporanei dalla poesia all’arte dalla psicologia al cinema …

2) Ultimo libro che ho comprato.

Ultimo acquisto sono uno da regalare (Bestie di J.C. Oates) e diversi per me (L’amore molesto della Ferrante, Una casa alla fine del mondo di Cunningham, Le braci e La donna giusta di Marai – maledetto Libraccio:))) – e V. di Pynchon )

3) Libro che sto leggendo ora:

bella domanda..

allora, io leggo sempre più libri contemporaneamente, perché spesso sento il bisogno di emozioni diverse…

Quelli di adesso sono:

L’odore del sangue di G. Parise (bello.. bello)

La vendetta di A. Kristof (la Kristof è la Kristof)

Mademoiselle Anicet di D. De Roux (preso a scatola chiusa e ne sono felice)

Nemico, amico, amante di A. Munro (Amata dal primo suo racconto)

4) Tre libri che consiglio ad altri blogger e perché e quali sconsiglio:

Le irregolari di M. Carlotto, per non dimenticare le atrocità subite dai figli delle madri di plaza de Mayo.

Dance Dance Dance di H. Murakami. Libro impalpabile. Tra realtà e… a voi scoprirlo.

Il giardino di cemento di Mc Ewan. Da leggere semplicemente perché è indimenticabile…

Vorrei andare avanti…

Sconsiglio Va dove ti porta il cuore di S. Tamaro. L’unico libro che mi sento di sconsigliare…

5) A chi passo il testimone: a

adonis

PhilipDick

Diamonds

Recel

OneImaginaryBoy

Annunci