Tag

– img. Eugenio Recuenco

Questa notte
fa male il cuore

Così mi sono addormentata
con il cuore in gola
gli occhi lucidi
e
dolore nello stomaco

Nella pancia
Luogo [per elezione]
Emotivo

Emozionale

Questa notte
Mi sono addormentata
Cullata

Cullata dall’indifferenza
Di chi mi aveva donato
[false fasulle]
emozioni

Come una [la solita]
Stupida [stupido cuore]

Ho creduto a parole
per me

Parole che credevo preziose
perché fatte di
sentito e sentimento

Sentimento per me

Parole vuote
Invece

Questa notte
dopo settimane, di indifferenza
si è stracciato ogni dubbio

Non esisto
Non sono mai esistita
per Te

Questa notte in me
hanno risuonato
Dolorosamente
Parole che tanto avevo
Cullato
Nel mio sentire
come perle racchiuse
in me

Queste parole [fatte di niente]
mi avevano illusa di essere
non indifferenza

Queste parole
suonavano
e risuonavano

Queste parole…
Quelle parole erano
solo parole

Parole di chi
ha scelto indifferenza
per me

Parole di chi avrei
Voluto

Di chi avrei voluto
Conoscere

Di ci avrei voluto
Ascoltare il battito
Del [suo] cuore [di vetro]

Il mio mondo
il suo universo
avrei voluto conoscere
e vedere

Vedere
Il sentito
Ascoltandoci

Avrei voluto
[desiderato]

Avrei voluto
Donar[ti]e
Tanto

Avrei voluto
anche solo una frase
e non il silenzio
dell’indifferenza

Che stupido cuore
[come sempre] che
stupida stupida
Donna

Ti odio cuore

Ti odio stupida donna

E ti odierò
fin quando non imparerai
a chiudere il tuo
stupido cuore

[scritto alle due di notte]

Annunci