Tag


 
                                                                                                                                                                                           Tribianni

Ho una strana tristezza nel cuore

Ho un sorriso lieve
E occhi malinconici

Così da giorni

Ho, forse, in me
qualcosa che non va?

Me lo chiedo e ripeto

Priva di endorfine
Ho pasticchino colorate
Tante
Troppe

Ho paura
Non mi piacciono

Insapori modificano
Il mio corpo

Che accarezzo sconosciuto
Troppo morbido
Burroso

Ho indescrivibili
Inaspettate
Reazioni

Come una bambina
Capricciosa
Indolente
Sfacciata

Decisamente immatura
Fragile
Impaurita
Reagisco

In mondo incompiuto
Isterico

Nella gabbia
Della mia mente
Urlo
Grido
Piango

Le labbra
Sorridono

Il mondo
Gli altri
Vedono sorrisi
Volto ilare

Mangiata dal dolore
Ho perso la mia vita

Nella solitudine di me
Vivo risvegli non facili

E sola
Nel momento da me
Più amato
M’immergo in acqua bollente
Fluttuando lungamente
Ascolto il mio corpo
I miei pensieri
Rivedo il mio giorno
Sogno i miei desideri

Vorrei freddo polare
Per scaldare il mio corpo

Vorrei ciliegie mature
Per assaporare dolcezza

Vorrei labbra ruvide
Per non dimenticare baci

Ho solo me
La mia incongruenza
La mia fragilità

I miei occhi
Le mie mani
Il mio sorriso
Guardo
Ascolto
Tocco

Sorrido

Alle piccole cose
Alle amiche
Alla vita
che non mi sorride

Ho voglia di dare
Di abbracciare
Amare
Di sprizzare gioia
Felicità

Ho voglia
Di vedere occhi gioiosi

Ho voglia di vita

Sorrido
Alla vita che
Non mi sorride

Chiedo scusa per come sono

Va aldilà di me
Della mia razionalità

Non so chi sono
Forse non lo saprò mai
Non so gestirmi
Capirmi

Spesso in preda di me
Distruggo tutto

Come una pazza
Isterica
Brucio

Nevrotica

Nevroticamente testarda
Respiro
Spero e sogno

Desidero

Capirmi
Respira leggera
Sorridere con gli occhi

Desidero…

Ma spesso
Troppo spesso
Distruggo tutto

E con la voglia di vita
Spero

Annunci