Tag

, , , , , , , ,

Ho dormito
Accoccolata tra le sue braccia
Finalmente

Abbracciata a Morfeo
Rapita da lui
Ho passato la notte

Un sogno
Una meraviglia

Felicità

Oggi voglio solo silenzio
Coccole per me
Egoismo
Piccole cose

Oggi mi chiudo in me
Serena
Felice
Con la schiena a pezzi
Mi sdraierò per terra
Guarderò il soffitto
E sorriderò

Oggi sono viva
Dolorante di corpo
Ma viva

Allungherò il mio corpo
Lo amerò
Coccolerò
Vivrò

Lontana da tutti
Da tutto

Devo ricostruire tutto
Me
La mia vita
Tutto

Piano piano

Vorrei che il dolore se ne andasse
Niente più emicranie
Medici
Medicine
Analisi
Tac

Rivorrei me
La mia vita
Una vita

È diventato tutto così difficile
Per me

Confuso
Spesso pesante

Mi sento persa
E abbandonata al dolore

Solo quello, il mio centro
Il dolore
L’emicranie

Mi hanno rapita
Assorbita
Annullata

Sorrido
Oggi non è così

Oggi no
Oggi assaporo questo silenzio
È mio unico
Prezioso

Questa notte ho dormito
Un sonno lungo
Silenzioso
Profondo
Non interrotto

Un sonno pesante
Con occhi chiusi

Chiusi sulla notte
Per aprirsi al mattino
Solo una volta

Non continui movimenti
Su quel letto

Non continui occhi sulla sveglia

In attesa del giorno

Questa notte no
Ho dormito
Adesso
Molte cose per la testa
Pensieri e
Persone

Amiche non più tali
Amici non più amici

Il dolore
La sofferenza

Ti lascia sola

La gente dice
Io dico
Tutti diciamo

ma…

Poi resti sola
Spesso

Tutti pronti a dire
Tutti sanno
Tutti hanno una soluzione
Un rimedio
Tutti

Ma tu
hai sofferenza
dolore

[de|pres|sió|ne

La depressione è una sindrome caratterizzata da un insieme di sintomi psichici e fisici persistenti nel tempo, consistente principalmente in una diminuzione da lieve a grave del tono dell’umore, talvolta associata ad ideazioni di tipo suicida od autolesionista. A questa sintomatologia principale possono accompagnarsi deficit dell’attenzione e della concentrazione, insonnia, disturbi alimentari, estrema ed immotivata prostrazione fisica.

1. Umore depresso per la maggior parte del giorno, quasi ogni giorno, come riportato dal soggetto o come osservato da altri.
2. Marcata diminuzione di interesse o piacere per tutte, o quasi tutte, le attività per la maggior parte del giorno, quasi ogni giorno.
3. Significativa perdita di peso, in assenza di una dieta, o significativo aumento di peso, oppure diminuzione o aumento dell’appetito quasi ogni giorno.
4. Insonnia o ipersonnia quasi ogni giorno.
5. Agitazione o rallentamento psicomotorio quasi ogni giorno.
6. Affaticabilità o mancanza di energia quasi ogni giorno.
7. Sentimenti di autosvalutazione oppure sentimenti eccessivi o inappropriati di colpa quasi ogni giorno.
8. Diminuzione della capacità di pensare o concentrarsi, o difficoltà a prendere decisioni, quasi ogni giorno.
9. Ricorrenti pensieri di morte, ricorrente ideazione suicida senza elaborazione di piani specifici, oppure un tentativo di suicidio o l’elaborazione di un piano specifico per commettere suicidio.

Inoltre: Senso di tristezza, senso di inutilità, disinteresse e distacco affettivo, apatia, indolenza, senso di colpa, svalutazione di sé, impoverimento della spinta vitale, rallentamento psichico, pessimismo, difficoltà di memoria e di concentrazione, angoscia mattutina, idee di suicidio, insonnia, mancanza di appetito, movimenti e locuzione rallentata, mancanza di desiderio sessuale, scoppi di pianto, stitichezza, emicrania, ansia, irritabilità, pensieri negativi, mancanza di autostima, senso di irreparabilità, avvilimento, tendenza all’isolamento, tendenza al mutismo, riduzione della attività e della mimica, facilità o incapacità al pianto, senso di debolezza, senso di malessere generale, inappetenza o difficoltà digestive, insonnia con risveglio mattutino precoce, cefalea, dolori muscolari, gastrite nervosa.

La persona depressa tende ad analizzare le situazioni come se non ci fosse via di scampo, come se non ci fosse niente in grado di rimettere le cose al loro posto. Il senso di totale fallimento, o lo stare in una situazione che sembra immutabile, causa lo scatenarsi della depressione.

L’uso e l’abuso di alcol o droghe crea dipendenza, le situazione familiari precarie creano insicurezza, e la persona è in questo modo ancora più vulnerabile rispetto alla depressione. Per alcune persone, una delle cause scatenanti è lo stress, che una volta accumulatosi, può indurre nel giro di poco tempo la depressione.

La depressione tende inoltre a lasciare la persona ancora più da sola, perché gli altri tenderanno ad evitarla.-Depressione, malattia da wikipedia]

Poi pensi
A chi non c’è più

A S****a

[– Sai, poi è normale che uno non ti cerchi più, tu stai sempre male]


A A***e
Ormai così distante

[-Stai troppo male, non ce la faccio a starti vicina]

che da altri ho saputo esser in attesa…
Quante ore passate a immaginarci madri…

A E****a e G******e

[ – Non è mai disponibile]


A chi si fa disponibile
Tanto e poi…
Quando le cerchi … non possono mai.

A chi non c’è più nella mia vita,
così, senza motivo

A G**o che ha ignorato le mie parole
Aggressive
Forti
Rancorose
E chissà…
Ha scelto il silenzio
È sparito

Non capisco
chi ti dimentica perché innamorato
chi sparisce quando innammorato

Qui, soprattutto
Si sparisce

Eccome

Qui si dice
Si parla…
Tante belle parole
Facili sentimentalismi
TVB di sorta
Commenti
Mail
Bla bla bla e…

… e poi
Ti vedi ignorata
Dimenticata
Cancellata di link

Non da chi capita
no…

Ma da chi era [sembrava] diverso

E sorrido

Stanca
Sfinita

Sorrido
Al mio silenzio
Al mio sorridere
Al mio sognare

Troppo
Troppi sogni
Desideri
Immagini

Inadeguata me
Che guardi il cielo
Ammiri la neve
E sogni viole


*Trovato altrove, vorrei ringraziarla, ma non credo apprezzerebbe.


Annunci