Tag

, , , , , ,

Ma io sono fortunata


Amo il mio
Omino


É secchino
grigino
bruttino, ma bellino

É lui che mi salverà
che mi sta salvando

Lo so

É  difficile
dura
faticosa
sfibrante
ma  so
che devo dargli fiducia
lo so dentro
lo sento
da sempre

Entro sfiduciata
ma speranzosa
-sempre-
nervosa
tesa
triste
impaurita
– la mia vita dipende da lui, dalla sua cura –

Effetti collaterali
tanti

É difficile
spesso crudele,
così da mesi

Stringo i denti
tengo duro

Mi ripeto le sue parole

Rivivo le sensazioni
a fine seduta

Un giorno tutto questo sarà solo un brutto pauroso ricordo lontano

Aspetto quel giorno
con famelicità
voracità
rapacità

Ma io sono fortunata
lo so

Perché mi ha in cura l’Omino ma
soprattutto per l’ Altro:
Lui
quel lui che nella mia vita
è entrato così improvvisamente
senza volerne uscire più

Lui che non mi abbandona mai

Che non si dimentica di me

Che mi sopporta

Che mi dona sempre parole belle
accoglienti
inimmaginabili
calde
fiduciose

Che vede in me
ciò che in pochi
hanno visto
in ciò che faccio e dico

Lui che è così speciale
con me

Mi accontenta in tutto
mi coccola
sorprende
meraviglia

Sorride di me

Ride di me
-Adoro-

Come chi possiede cappello magico
tira fuori superlativi
immaginifici
e doti che non sapevo e
nemmeno speravo di avere

Rido e sorrido
con lui

Mi sento protetta
piccola
preziosa
sempre più bella

Mi vede bella
bellissima

Non solo le mie  mani
che io adoro
amo

Ma perfino i miei piedi
il mio seno
le mie cosce
i miei occhi
e il mio viso
lo trova bellissimo

Trova il mio volto
addirittura bellissimo

Litighiamo -si, non ho un bel caratterino – spesso
ma quando ci vediamo [mi vede]
Lui dice  che tutto gli passa
si scioglie
e mi ripete guardandomi con i suoi occhioni languidi:

zoe, ma cosa mi hai fatto mai?…





Annunci