Tag

, , , ,

Ennesima mattina emicranica

di stancante dolore

mi dipingo



Con pensieri nuovi

per la testa

non mi risveglio

dalla paura

del cancro

di chi

più amo



Amica da sempre

annodata nella paura

attende

fragilmente



Impotente

è la sensazione

che più ti appartiene



Vorresti:

dire.fare.lettera.t…



Tutto si ribalta

e tremi

e temi



L’attesa

fa da padrona e carnefice





Da non molto

temo la perdita

dei miei beni

più preziosi:

le anime

che più amo



Lo spettro della

morte



la falce

che non tituba



Mi ha sfiorata

e devastata

senza rendermi

immune

come uno dei più

banali

virus



Non so

accettarla

né comprenderla







Annunci