Tag

, , , , , ,

Delle visioni. Di sé.

É strano
come lo specchio di sé
rifletta
immagine diversa,
reale o distorta,
di noi.

Lo sguardo,
il tuo,
il mio,
si posa
pesante,
poco accogliente
su di te
dentro
di te.

è uno sguardo, che spesso
non perdona

attraversa e viviseziona,
non solo il corpo,
ma l’anima.
All’osso.

Spesso non clemente
raccoglie
critiche
altrui
e si fa a pezzi
piccoli
grossi
e si getta
in pasto a chiunque
a se stessa

Sai farti male
perchè
è, ormai,
istinto naturale.

è pane per i tuoi denti.
Lo hai imparato
te lo hanno insegnato.
Che brava bambina
che sei stata.

Ora non sei nemmeno
più quello.

Perchè scalpiti
e ti muovi verso te stessa.

Te stessa?
Me stessa?
Ma chi sei?

Hai parole che rimbombano
che tormentano da sempre:

Imbranata
timida
chiusa
incapace di ridere
pessimista
egoista
pesante
fallita
deludente
incapace
e….

ci credi
con una facilità, inaudita, ci credi
ne fai tesoro e le accarezzi
le fai tue

indissolubilmente tue

Sono dette da amici,
persone, che vivono
tra le pieghe di te
quelle che più ami
accarezzi con la mente
e con il cuore

Quelle che hanno il potere
dell’amore  su di te.
in te.

E giorno dopo
notte ti modelli
ti strutturi
ti crei
con passi incerti
spesso feriti
ma sempre più
taciuti

Poi. Però.

Qualcuno discosta.
-più di uno-
Mette in ombra il tutto
ed emerge altro di sé.

Ti strabili
Come la prima favola
mai raccontata
quella prima.di.addormentarsi
dove la protagonista sei tu.
La non.principessa sei tu

@zlty-dodo.deviantart


Ti si racconta
che sei
bella
sensuale
intelligente , se non geniale
buffa
solare
e…

Riflessi diversi di sè

Anche qui
forse.

Oscillo e saltello
in tanti virtuali
-no, non li sapete tutti
e no, non li saprete-

Per alcuni
emergo
simpatica
misteriosa
pesante
lamentosa
intelligente
vitale
forte
popolare
attiva
dolce
determinata
inesauribile
creativa

Visioni altrui di sé.

La mia è da farsi
disfarsi
rifarsi

e

Annunci